Ultimo

B I O L O G I C O

Ultimo
IGT bianco Lazio
malvasia puntinata
gros manseng
petit manseng

ultimo

Colore: ambrato e brillante.
Al naso: profumi di acqua di rose, di spezie orientali, chiodi di garofano e noce moscata.
Al gusto: ha un ingresso vellutato e ricco ed è ben sostenuto dall’acidità che ne amplifica e bilancia la dolcezza.
Temperatura di servizio: 12-13°C

 

Ultimo è un vino passito ottenuto da malvasia puntinata − un vitigno autoctono del Lazio −, petit manseng e gros manseng, vitigni di origine francese che differiscono fra loro per la dimensione dell’acino. Questi vitigni hanno una spiccata capacità di appassimento, con una buccia abbastanza spessa e consistente da resistere all’attacco delle muffe grigie ed allungare i tempi maturazione dell’uva sulla pianta. La vendemmia delle uve è quindi ai primi giorni di novembre, quando gli acini hanno raggiunto la massima concentrazione zuccherina. Successivamente alla vendemmia, le uve subiscono separatamente una spremitura soffice e lenta per facilitare l’estrazione di un mosto, concentrato e denso proprio per l’alta percentuale di zuccheri presente; poi i mosti vengono fatti decantare a freddo e fermentati in tonneau da 500/600 litri, dove effettuano anche l’affinamento per circa un anno. Al termine dell’affinamento i due vini vengono assemblati, per amalgamare e armonizzare le qualità organolettiche di entrambi, e poi imbottigliati.

 

Scarica la scheda tecnica

pdf

Back to Top